La nostra missione è trasformare la nostra lunga esperienza e la nostra creatività a tuo vantaggio. Questo è il motivo per cui lavoriamo volentieri per le industrie o per altre aziende con impianti particulari: presentano situazioni che non si incontrano nei normali progetti di risparmio energetico, per esempio nelle strutture per uffici e residenziali.

Ciò che rende diversa Birdseye è che siamo preparati per un valore aggiunto alle misure energetiche: il valore monetario dell'energia risparmiata in bolletta è raramente quello che fa la differenza per la vostra azienda. Con un approccio olistico, vogliamo combinare l'ottimizzazione energetica con i miglioramenti che supportano direttamente i vostri valori aziendali. Avete anche voi una missione!
 

Ad esempio, maggiore produttività, sicurezza e benessere dei dipendenti sono valori che pesano talvolta molto più del valore monetario dell'energia consumata, che viene percepito come una sorta di bonus.

Due brevi esempi da www.sellingenergy.com:

  1. Un produttore di guarnizioni per porte negli USA utilizzava un forno elettrico per l'asciugatura che causava una bolletta energetica onerosa, limitando anche la produzione. Un nuovo forno a gas naturale ha risparmiato $ 60.000 all'anno in bollette energetiche e ha aumentato la capacità di asciugatura del 50%.

  2. Un produttore di articoli in plastica raffreddava il reparto di stampaggio ed iniezione con climatizzatori mobili. La temperatura dell'aria a volte raggiungeva i 37 ° C in estate. Dopo aver installato un sistema di raffreddamento passivo, si otteneva risparmi di 150 MWh/a. Il beneficio vero era invece il comfort: i dipendenti erano più soddisfatti e lavoravano meglio. Non c'era da stupirsi: la temperatura d'ambiente rimaneva al di sotto dei 30 ° C.

La Missione

derek-thomson-NqJYQ3m_rVA-unsplash.jpg

Questa società in San Francisco forma consulenti energetici per vendere i propri servizi con più convinzione. È stato molto tempo fa che Mark Jewell notava che molti finanziamenti per l'efficienza energetica negli Stati Uniti non venivano utilizzati perché i venditori  cercavano di convincere con solo costi energetici ed incredibili funzionalità tecniche.

Sellingenergy.com mostra come bisogna prima capire cosa è di diretto interesse per l'imprenditore e poi scoprire come contribuire a questo con le misure di risparmio energetico ("connecting the dots").
Naturalmente, questo messaggio non si applica solo in questo settore, ma la formazione si incentra tuttavia sull'efficienza energetica. Molti metodi concreti ed esempi per rendere l'efficienza energetica attraente per l'imprenditore vengono forniti.

Ho imparato molto da sellingenergy.

sellingenergy logo.jpeg

La trasparenza energetica è un nuovo elemento nella nostra attività aziendale.

Durante le visite a grandi aziende con fino a 2000 dipendenti, notavamo che nessuno sapeva dove confluiva l'energia dopo il contatore principale, quindi:

  • come veniva distribuita l'energia,

  • quali impianti consumavano di più,

  • quando l'intensità energetica era massima.

In alcuni casi, il cliente poteva scaricare i dati mensili di consumo dal sito Web del fornitore d'energia, ovviamente solo per il contatore principale.


Perché la contabilità aziendale conosce meglio l'inventario, l'acquisto di cancelleria e delle capsule di caffè che la bolletta energetica pagata ogni mese e con inflazione relativamente alta?

Quando siamo venuti a conoscenza di questa mancanza di trasparenza energetica, siamo andati a cercare sul mercato una soluzione mobile e facile, che permettesse misurazioni in tempo reale per diversi impianti in contemporaneo.
Volevamo mandare questi dati ad un vero Energy Management System (EMS). 
Nel passato, durante progetti della Siemens, abbiamo potuto apprezzare le potenzialità dei EMS: la presentazione dei consumi in tempo reale, le funzionalità di analisi, anche di tanti impianti insieme, ma essi si trovano principalmente in grandissime aziende in cui le misurazioni sono permanenti.
Eravamo dunque interessati ad una valutazione con i vantaggi offerti dall'EMS, ma per una diagnosi rapida (di solito una settimana) e che potesse essere pratica anche in aziende medie. Ecco perché abbiamo iniziato a sviluppare il sistema esposto in questo sito.

Proprio come un cardiologo può leggere una quantità di informazioni notevole su un elettrocardiogramma, ci sono anche molte informazioni nascoste nella curva di potenza di un impianto o di un intero reparto. Il suo andamento è particolarmente interessante, in quanto svela situazioni di solito ignote e spesso banali, come interruttori dimenticati, macchine mal tenute, perdite, timer che non sono regolati. Un consulente energetico di solito non vede questi problemi durante un'ispezione nella fabbrica, ma la loro ottimizzazione è veloce ed ha un ammortizzamento spesso molto interessante.

L'analisi in tempo reale permette anche il Demand Side Management o DSM (gestione lato domanda), per esempio l'eliminazione dei picchi di potenza, una scienza a sé stante. Il DSM è importante non solo per i costi ma anche per la sicurezza di tutto il sistema di alimentazione. 

Infine la scelta di un nuovo sistema fotovoltaico per l'autoconsumo richiede la misurazione dei consumi (lato utente) in tempo reale, perché non solo il consumo dell'azienda, ma anche la produzione fotovoltaica è variabile. La misurazione in tempo reale aiuta a decidere quanto grande dev'essere l'impianto fotovoltaico e se conviene acquistare uno stoccaggio di energia elettrica.

La nostra missione è, in conclusione, quella di aiutarti, come passare per la diagnostica alla soluzione delle sfide energetiche.

Vogliamo mostrare a quante più aziende possibili quanto importante è proprio questa fase diagnostica, quando si tratta di fare un buon uso dell'energia. A tutto il vantaggio dell'ambiente in cui viviamo.

Quale transizione energetica senza la trasparenza energetica?

window_PNG17704.jpg